• en
  • it
  • fr

Scoprite la Valle d’Aosta

Idee e consigli per la vostra vacanza agli appartamenti Vieilles Maisons

Gli appartamenti vacanza Vieilles Maisons si trovano in una posizione strategica per esplorare la Valle d’Aosta.

Introd si trova alle porte del Parco Nazionale del Gran Paradiso e dista pochi minuti di auto sia da Aosta che da Courmayeur e il Monte Bianco.

Attività estive

Durante una vostra vacanza estiva nei nostri appartamenti a Introd sarà possibile svolgere le seguenti attività

Trekking, Pesca, Bici, Rafting, Arrampicata

Attività invernali

Durante una vostra vacanza invernale nei nostri appartamenti a Introd sarà possibile svolgere le seguenti attività

Nelle valli del Gran Paradiso: sci di fondo, sci di discesa, sci alpinismo, snowboard, passeggiate con racchette da neve e arrampicata su cascate di ghiaccio.

Qualche cenno storico su Introd

Introd si trova a 15 km. da Aosta, all‘imbocco della Valle di Rhêmes e della Valsavarenche (distanza per Rhemes Notre Dame 16 km. e per Valsavarenche 15 km.), due delle tre valli valdostane che fanno parte del Parco Nazionale del Gran Paradiso, a 880 metri di altitudine.

Deve il nome “Interaquas“, Entre Eaux in francese, alla sua localizzazione tra la Dora di Rhêmes e il torrente Savara. La sua posizione ai piedi del Parco Nazionale del Gran Paradiso fa si che, nella stagione estiva, da Introd si snodi una rete di sentieri ottima per il trekking o per gite in mountain-bike.

Nel periodo invernale Introd propone degli itinerari per passeggiate con le “ciaspole” ed è in una posizione centrale rispetto alle principali stazioni di sci alpino e nordico della Valle d’Aosta.

Gli abitanti di Introd ancora oggi, accanto al francese e all’italiano (le due lingue ufficiali della Valle d’Aosta) utilizzano il patois, dialetto franco-provenzale comune alle tre regioni alpine ai piedi del Monte Bianco (Valle d’Aosta – Svizzera Romanda – Savoia ).

I rapporti con Santa Sede

Il paese di Introd è conosciuto per essere un luogo amato dai Pontefici.

Qui due Papi hanno trascorso le vacanze, alternando rilassanti escursioni in montagna a intensi momenti di preghiera, di lettura e di riflessione, favoriti dalla quiete e dalla bellezza del luogo.

Per ben dieci volte, dal 1989 al 2004, la località di Les Combes, ha ospitato Papa Beato Giovanni Paolo II, e nell’estate 2009 Papa Benedetto XVI è tornato per la terza volta, dopo le vacanze del 2005 e del 2006.

Il Castello

A Introd è ben conservato il castello del 1260, voluto da Pierre de Sarriod che prese il titolo di Signore d’Introd; nei pressi è da vedere la cascina Ola, un‘antica costruzione rurale in legno e muratura, di epoca cinquecentesca.

La Parrocchiale

La chiesa parrocchiale di San Paolo, del 1500 ma rimaneggiata in epoche successive, ha nell‘altare maggiore in legno intagliato un vero capolavoro dell‘arte barocca.

Le Frazioni

In località Les Combes, (raggiungibile anche con una bella passeggiata a piedi di circa 1 h. e 20 m. per un dislivello di 460 m.) si trova un Museo dedicato al Pontefice Beato Papa Giovanni Paolo II.

Nel villaggio Villes-Dessus si può visitare il recente parco faunistico (Parc Animalier) dove ammirare esemplari di animali tipici dell´arco Alpino inseriti nel loro habitat naturale.

Curiosità

Da non perdere inoltre la Maison Bruil, uno dei maggiori esempi dell’architettura rurale del Gran Paradiso. Attualmente l’edificio ospita un museo sull’alimentazione tradizionale e i laboratori “dell’Atelier du goût”.

Ulteriore curiosità il ponte, costruito durante la Prima Guerra Mondiale su un baratro profondo più di ottanta metri, vero e proprio capolavoro architettonico, il ponte più alto della Valle d’Aosta.

Nel luglio 2011 durante gli scavi previsti tra i lavori di ampliamento della scuola materna locale, sono stati trovati i resti ben conservati di una donna vissuta circa 5.000 anni fa, che ha ricevuto la denominazione provvisoria di Signora di Introd; l’età dello scheletro è comparabile a quella dell’ Uomo di Similaun.